uomini e donne come eterne essenze dalla nascita

Ri-Evolviti ed usa il tuo cuore collegato al tuo cervello

DICHIARAZIONE DEL POPOLO ITALIANO

Scarica la Dichiarazione del Popolo Italiano da Qui in Italiano e in Inglese da Qui
"sono da inviare solo le pagine da uno a quattro"

TI COMUNICO che entrando e restando in questo gruppo Telegram https://t.me/joinchat/BwzO5hqxFl_Jt-Shl-wm1g equivale a sottoscrivere pubblicamente la DICHIARAZIONE DEL POPOLO ITALIANO ;

  • 1)  La DICHIARAZIONE ha valore di legge.
  • 2)  Il numero di iscritti al gruppo è rappresentativo di quanti la condividono e ne fanno il proprio fondamento giuridico nei rapporti con chiunque.
    DAI MASSIMA DIFFUSIONE nei seguenti modi:
  • 3)  Stampala, compilala, e falla protocollare al tuo Comune di appartenenza sotto forma di autodichiarazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000. (N.B.: Prima di scrivere il nome e cognome puoi inserire la tua condizione attuale, es.: Io eterna essenza incarnata Mario Rossi);
  • 4)  Portala sempre con te (l’originale più varie copie da rilasciare) ed esibiscila in qualunque contesto in cui (senza dilungarti in improbabili dibattiti giuridici) intendi testimoniare in modo inequivocabile la disciplina giuridica vigente sulla quale fondi ogni tuo RAPPORTO CON L’UNIVERSALITÀ;
  • 5)  Partecipa al mail bombing e inviala tramite PEC alle istituzioni competenti tutti i lunedì a seguire, fino a che ce la fai:
    _Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri : carabinieri@pec.carabinieri.it;
    _ Comando Generale della Guardia di Finanza : comando.generale@pec.gdf.it;
    _ Polizia di Stato : dipps300c.servreospeciali.rm@pecps.interno.it ;
    _ Consiglio Superiore della Magistratura : protocollo.csm@giustiziacert.it;
  • _ Presidenza della Repubblica : protocollo.centrale@pec.quirinale.it ;
    _ Camera dei Deputati : camera_protcentrale@certcamera.it;
    _ Senato della Repubblica : amministrazione@pec.senato.it.
  • 6)  Inviala con ogni mezzo a tua disposizione a CHIUNQUE e OVUNQUE vuoi tu, affinché possano beneficiarne tutti i popoli della Madre Terra.

page1image15328 page1image15488
F.E.M.M. Federazione Etica Mondo Migliore per una Cultura di Pace P.A.N. Planet Art Network
per i Diritti Noosferici 23/9/14.1 – 7.13, Kin 260 (29.3.2020)


Creazione di moneta dal nulla e trasparenza del governo

Il meccanismo perverso del MES e il saldo del debito pubblico italiano di Giangiacomo Savogin e Jessica Pezzetta Savogin

Il MES, ovvero il Meccanismo Europeo di Stabilit
à, è un fondo costituito nel 2012 da diversi Stati,tra i quali l'Italia, il cui scopo è sostenere i Paesi dell'Eurozona in difficoltà finanziaria. Semplificando il concetto, lo si potrebbe equiparare ad una specie di “salvadanaio” in cui gli Stati versano dei fondi di emergenza ai quali possono attingere in caso di necessità. Come spiegato nel sito della banca d'Italia “il MES ha un capitale sottoscritto pari a 704,8 miliardi, di cui 80,5 sono stati versati; la sua capacità di prestito ammonta a 500 miliardi. L'Italia ha sottoscritto il capitale del MES per 125,3 miliardi, versandone oltre 14”. Si evidenzia come la maggior parte del capitale del MES all'interno del “salvadanaio” sia stato creato dal nulla con una riserva frazionaria di poco superiore al 10%. Il modo in cui i Paesi bisognosi possono accedere ai fondi (tra i quali ci sono anche quelli versati da essi stessi, oltre a quelli creati dal nulla) è un sistema perverso nel quale gli stessi fondi vengono concessi come finanziamento ad un tasso d'interesse. E, oltre a ciò, per avere in concessione tali finanziamenti, i Paesi devono attenersi a condizioni rigide che impongono che, per riceverli, i beneficiari devono effettuare delle riforme strutturali che dovrebbero servire loro al fine di migliorare le proprie condizioni economiche (pura utopia e follia intellettiva pensare di migliorare le condizioni economiche di un Paese ricevendo fondi anche propri, ma che tra l'altro per la maggior parte sono creati dal nulla come finanziamento da dover restituire con un tasso d'interesse [NdA]). Tra le riforme strutturali rientra anche la rinegoziazione del debito pubblico. Il giorno 16 marzo 2020, l'Eurogruppo era chiamato a ratificare con l'approvazione finale il MES, ma l'emergenza sanitaria COVID-19 ha annullato tale ratifica. Nei giorni e nelle settimane successive si è vista una vera e propria partita a ping pong tra l'Europa e il Governo Conte, unitamente al Ministero dell'Economia e delle Finanze guidato da Roberto Gualtieri, i quali dichiaravano prima di non voler accedere al MES, accettandone poi l'accesso in cambio di modifiche, proponendo in seguito gli Eurobond e i Covidbond per poi tornare al MES ed effettuare uno scarico di responsabilità dello stesso a terzi. Chi ha seguito la vicenda sarà certamente stato confuso da questi repentini cambi di posizione, non comprendendo cosa stesse accadendo, ma giustificando questo atteggiamento come un adattamento del Governo all'emergenza COVID-19. Ma la verità, forse, è un'altra: già nel dicembre 2019, il dottor Roberto Paternicò aveva manifestato dei dubbi riguardanti il MES dichiarando che “vari esperti in materia hanno espresso preoccupazioni e critiche alla riforma e il punctum dolens si fonda sul fatto che lo Stato che chiede aiuto al MES debba ristrutturare preventivamente il proprio debito, se questo debito non è giudicato sostenibile dallo stesso MES. Una precondizione quasi automatica per ottenere i finanziamenti decisa, tra l'altro, dai poteri degli organi del MES (organo tecnico) a discapito di quelli della Commissione (organo politico). ”(Vedi art. StudioCataldi La riforma del meccanismo europeo di stabilità MES i titoli di stato )”. Per quanto riguarda l'Italia, venerdì 13 marzo 2020 è accaduto un evento inaspettato e improvviso che ha portato ad estrema confusione i rappresentanti del Governo e dal quale sono scaturiti i continui cambi di posizione degli stessi per quanto riguarda gli aiuti finanziari dell'Eurozona. L'Organismo Monetario Extraterritoriale denominato GST© Virtual Bank, proprio per aiutare il popolo italiano ed il suo Governo, attraverso una procedura finanziaria, ha saldato il debito pubblico italiano, oltre ad aver messo a disposizione fondi per l'emergenza COVID-19 a favore del Ministero della Salute, del Ministero dell'Istruzione e finanziando come contributo di solidarietà i cittadini italiani per un valore di euro 3.000 pro capite una tantum per i danni economici e/o esistenziali subiti dalla gestione da parte del Governo Italiano dell'Emergenza COVID-19 (la documentazione e i moduli per la richiesta del rimborso sono reperibili al seguente link (http://www.gstvirtualbank.it/styled-8/download/ ). Nei primi giorni di aprile, in un intervento riguardante il MES, il Premier Conte ha dichiarato che “il MES esiste dal 2012 [...] questo Governo non lavora col favore delle tenebre, questo Governo guarda in faccia gli italiani e parla con chiarezza, se ha qualche proposta da portare la porta chiaramente guardando negli occhi tutti gli italiani [...]”. E' lecitamente il caso di chiedersi se per chiarezza e trasparenza s'intenda un atteggiamento omertoso sul fatto che il debito pubblico sia stato saldato e sulle altre procedure poste in essere dalla GST© Virtual Bank a favore dei cittadini italiani e se l'affermazione che il Governo non lavori col favore delle tenebre sia consona al fatto che, con la scusante dell'emergenza COVID-19, boss mafiosi detenuti al 41 bis (regime di carcere duro) sono usciti di galera per continuare la detenzione ai domiciliari e che grazie all'obbligo dell'uso delle protezioni delle vie respiratorie, ossia delle mascherine (di cui non esistono studi e pubblicazioni scientifiche che ne confermino l'efficacia sulla limitazione della trasmissione dei virus, COVID-19 compreso, e il cui utilizzo indiscriminato è sconsigliato anche dall'OMS per i possibili effetti collaterali che può provocare dovuti all' ipercapnia), possano, così come anche i latitanti mafiosi, muoversi tranquillamente in piena libertà senza essere riconosciuti, a dispetto delle norme di pubblica sicurezza del TULPS (Testo Unico sulle Leggi di Pubblica Sicurezza) e della legge antiterrorismo internazionale del 2005.

lo stesso articolo lo troverai qui e qui.

siamo uniti e connessi

Siamo una manifestazione di vita che ci porta dall'utero alla tomba
Siamo uniti da un campo elettromagnetico che ci rende connessi e con il quale possiamo interagire assieme con tutto, in quanto connessi alla stessa matrice.
In altri termini, pensa ad un contenitore che riempirai d'acqua e vi immergi oggetti di vario tipo! Quegli oggetti, anche in forma visiva, cominceranno ad essere in relazione fra loro. Quando stimolerai il contenitore con elettricità, calore, suono e qualsiasi altro stimolo conosciuto in fisica, tutti quegli oggetti in quel contenitore, includendo il contenitore, subiranno una trasformazione.
Quindi, sfruttando l'esempio di partenza: chi comanda è parte dell'esperimento quanto te e gli oggetti ed il contenitore. L'unica differenza sostanziale è che chi comanda, pensa di sapere come andrà a finire in un modo o nell'altro e accoglie anche la possibilità di non riuscire nell'impresa.
Proprio per questo motivo, valutando anche le tue incertezze a qualsiasi progetto, la Creazione di Moneta Scritturale sta diventando un modo di pensare e sono fiducioso che tu accetti, comprendendolo interiormente, che la scelta di cambiare e di credere in quello che sei spetta a te e solo a te: creditore-amore-vita vs debitore-colpevole-morte!
I cattivi non sono solo cattivi per noi, sono cattivi anche per loro, hanno fatto una scelta. I cattivi sono uno stimolo fisiologico per me; affrontandoli, mi rendono consapevole e determinato e cosciente della mia forza, li sfrutto. Loro conoscono la guerra e perciò combattono; devo riconoscere che sono rispettosi quando, negatogli il "consenso" vanno via da te (non capita spesso ma accade).
Mi piace ricordare una frase detta nello stesso film del sottotitolo (cloud atlas 2012):
il primo attore dice: tu sei un'insignificante goccia in un oceano d' acqua!
il secondo attore risponde: un oceano è solo l'unione di miliardi di gocce che senza di esse non esisterebbe.
La risposta data, a mio parere assume un forma consapevole di chi siamo, l'espressione che tu sei e potrai essere piccolo quanto vuoi, resterai la goccia che appartiene al tutto. Tu influenzi chi ti sta vicino con virus, informazioni, che lo stimolano a valutare alternative vitali, tu sei la luce che irradia chi ti è vicino, ricordatelo la prossima volta che ti vergogni a dire che stai cambiando le sorti del mondo e non solo le tue, ricordi? siamo connessi!
Auguro a te e all'oceano nel quale vivi, di realizzare che sei già connesso all' amore, creando e apprezzando chi sei accettando pregi e difetti, peli, e ciccia, quello che conta e serve adesso, è che utilizzi quell'umano che risiede in te per creare amore.
Quelli che seguono, sono link dei quali, solo per citare alcuni, vorrei facessi uso per capire che ci sono tanti che hanno cominciato a creare con determinazione altri scenari a quelli proposti dai media e che la mia espressione è la dimostrazione che nell'amore si crea in quanto è un'idea che non può essere relegata IO SONO, tu sei, noi siamo:

gstvirtualbank.it
byoblu
antimafiaduemila
maurizio blondet
coemm
osservatorio diritti umani
tribunale popolare
ourvoice
manifesto del patto per la libertà d'espressione
comuni italiani
Associazione Nazionale di Azione Sociale
humans.it
Come scrisse Paul Hawken siamo una Moltitudine Inarrestabile!
amore e prosperità e comincia a
man

Ringraziamenti dovuti e sentiti

May 09, 2020

evoluzione col cuore

ringrazio me stesso per quello che sento e riesco ad esprimere pur trovando uomini e donne che sono poco interessati a quanto dico;
ringrazio ulli, graziano, marlies, martina, marco, gabriella, walli, alvin, maurizio, giangiacomo, jessica, ernesto, giorgio, claudio e santo, lucio e raffaele, andrea e diedier, giorgio, ringrazio i gruppi clemm e le associazioni collegate ad essi, ringrazio gli uomini e le donne che s'associano per un mondo migliore, a tutti-e le mie conoscenze con cui ho avuto modo di confrontarmi comprendendo politici, amministratori, vigili, poliziotti, soldati, commessi, sindaci, carabinieri, finanzieri, banchieri, scellerati e disgraziati d'ogni genere;
ringrazio chi ha firmato il patto per la libera espressione e tutti i giornalisti (male&female) che raccontano i fatti oggettivamente accaduti, senn
ò taciuti dal sistema di controllo mediatico con la scusa che il popolo non è pronto;
ringrazio shiva per aver dato lo slancio della comunicazione attraverso l'e-mail e di coloro hanno sviluppato programmi utili a ipertestualizzare un collegamento nell'innumerevoli connessioni della rete internet, ringrazio l'elevatissime connessioni umane che m'hanno fatto crescere, trasformare, evolvere in quello che posso esprimere con amore agli altri adesso;
ringrazio coloro i quali sono nel limbo e vivono in una costante paura costruita a puntino da uomini e donne materialisti e senz'anima;
ringrazio gli uomini e donne che percepiscono ancora la verit
à profonda della vita;
ringrazio coloro sono e si sentono in gabbia pur essendo donne ed uomini vivi e viventi;
grazie a te che leggi questo messaggio che contiene "speranza" e comprendi che
è anche un messaggio d' augurio che un giorno, ci potremo amare e rispettare in armonia e verità, per quello che siamo, dimenticando etichette imposte da corporazioni anticristiche, egoistiche e materialistiche;
grazie a te che nel tuo animo hai volont
à e coraggio di creare un'immagine del futuro cooperativa e prospera;
grazie anche a te che preferisci abbassare la testa pur di non perdere quanto hai costruito seppur pagando il pizzo ad una societ
à privata, che ti priva della replica e di un onesto contraddittorio;
grazie ai credenti di ogni forma di religione, auguro loro che possano scegliere il loro dio interiore e lo rendano manifesto alimentando il loro cuore d'amore;
grazie a coloro i quali ci hanno stimolato a cambiare orizzonte;
grazie a te che hai a cuore il creato e t'impegnerai a curarlo e guarirlo dalla frenesia del possesso materiale.
Grazie ai piccoli passi che farai per amare coloro hanno commesso errori e hanno deciso di rimediare assieme a te!
michele angelo, un uomo.

COVID-19 e accertamenti fiscali

in anteprima da StudioCataldi.it
Attenzione alla truffa dell'Agenzia delle Entrate e dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione
di Giangiacomo Savogin e Jessica Pezzetta Savogin



agenziaentrate-id15270 unknown

Dal primo giugno prossimo il Fisco tornerà attivo dopo il periodo di sospensione dovuto all'emergenza COVID-19 e sembra che verranno notificati con diluizione fino a dicembre 2020 circa 8,5 milioni di atti per quanto riguarda l'Agenzia delle Entrate e 4,5 milioni per quanto riguarda l'Agenzia delle Entrate-Riscossione. Ad annunciarlo alla commissione Finanze della Camera è proprio il direttore dell'Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini in persona. Non viene esclusa, ma nemmeno confermata, una nuova rottamazione dovuta ad una pace fiscale per l'emergenza COVID-19. Ruffini ha anche precisato che gli atti notificati a ridosso del lockdown rimangono attivi e, pertanto, devono essere pagati nei termini di legge, poiché «non vi è alcuna disposizione che sospenda il pagamento delle somme dovute in acquiescenza, salvo per i contribuenti della cosiddetta zona rossa» (sembrava, dalla parole di marzo espresse dal Premier Conte, che tutta l'Italia fosse in "zona rossa", ma, evidentemente, dal punto di vista fiscale non è così [NdA]).
Tralasciando le considerazioni puramente etiche per quanto concerne la riscossione delle imposte in un periodo in cui la maggior parte delle attività commerciali è chiusa per l'emergenza COVID-19 e, come dalle stime, il PIL ha subito un calo di circa il 10% nel primo trimestre 2020, ricordiamo quanto segue, sicuri di fare cosa gradita ai consulenti fiscali, ai consulenti giuridici, ma anche e soprattutto ai cittadini in difficoltà economica: i debiti delle persone fisiche e delle persone giuridiche imposti fino al 31/12/2019 dall'Agenzia delle Entrate e dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione sono già stati saldati dall'Organismo Monetario Extraterritoriale denominato GST© Virtual Bank. Gli atti sono reperibili ai seguenti link, rispettivamente per Agenzia delle Entrate (link) e per Agenzie delle Entrate-Riscossione (link). Confermata la validità giuridica delle procedure finanziarie nazionali e internazionali poste in essere dalla GST© Virtual Bank, auspichiamo che l'attività del Fisco, esercitata dall'Agenzia delle Entrate e dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, sia costantemente vigilata dagli organi giudiziari competenti e dalla magistratura ordinaria poiché, alla luce di quanto finora esposto, se tali Enti inviassero delle richieste di pagamento per debiti di data anteriore al 31/12/2019 ci sarebbero diverse ipotesi di reato commesse dai funzionari verbalizzanti l'atto, congiuntamente e disgiuntamente all'ente di appartenenza (art. 28 Carta Costituzionale), tra cui, ad esempio, abuso d'ufficio (art. 323 c.p.), falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici (art. 479 c.p.), concussione (art. 317 c.p.) e associazione per delinquere (art. 416 c.p.) per citarne solo alcune. Per le ipotesi di reato perseguibili d'ufficio, ribadiamo la nostra speranza che la magistratura (ex art. 112 Carta Costituzionale), i pubblici ufficiali e tutti gli incaricati di pubblico servizio (ex art. 331 c.p.p.) vigilino a tale riguardo anche e soprattuto per evitare, nei mesi futuri, un'ecatombe dovuta a suicidi per cause economiche - un trend che pare sia già iniziato - determinate dalla mancanza di aiuti finanziari concreti e sufficienti da parte del Governo, il quale, tra l'altro, sarà facilmente rimpiazzato dalle associazioni criminali mafiose come Cosa Nostra, 'Ndrangheta e Camorra per cintarne le principali, di cui alcuni boss sottoposti al regime di carcere duro (41 bis) sono già stati liberati per scontare la pena agli arresti domiciliari, così come deciso proprio dal Governo per l'emergenza COVID-19.